Il trading con le opzioni binarie basato sui sistemi di breakout del prezzo sono molto interessanti quando le rotture dei livelli chiave del mercato avvengono dopo una fase di congestione delle quotazioni. Siccome la volatilità è ciclica e tende a tornare sempre sui valori medi, quando diminuisce troppo – formando candele con range molto ridotto – ci sono buone possibilità che possa avvennire una esplosione della volatilità stessa e quindi dei prezzi. Questo scenario si traduce quasi sempre in movimenti direzionali spettacolari, che offrono grandi opportunità di guadagno.

Un buon modo per sfruttare le esplosioni di volatilità attraverso la tecnica del breakout è individuare quelle fasi del mercato che vedono la formazione di una o più candele inside, contenute all’interno di una “candela madre” che spesso viene anche chiamata measuring candle. Queste candele inside possono essere ID/NR4 (inside candle con il range più piccolo delle ultime quattro candele) o boomers (triangolini formati da due candele inside consecutive), ma anche candele con range ridotto contenute all’interno del range della measuring candle.

Per capire meglio questa strategia è possibile dare un’occhiata al grafico del tasso di cambio euro-dollaro, time frame a 60 minuti, interessato da una breve e stretta congestione dei prezzi. Durante la sessione asiatica si formando due candele verdi con un corpo molto piccolo, entrambe contenute all’interno di una “candela madre” che nella figura appare di colore rosso. Quando poi avviene la rottura ribassista della congestione, il mercato inizia a sperimentare un movimento direzionale molto robusto con ottime probabilità di mettere a segno un trade vincente.

Quando avviene il breakout ribassista della mini-congestione, è possibile aprire un trade short del tipo “Basso” con opzioni binarie dalla scadenza di poche ore. La rottura è esplosiva e per il trader di breve termine c’è la possibilità di brindare a un trade positivo, sfruttando le capacità previsionali intrinseche della volatilità piuttosto che dell’andamento del prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *